Assisi, città cardioprotetta

L’arresto cardiaco può colpire chiunque, senza preavviso. In Italia ogni anno, circa 72.000 persone vengono colpite da arresto cardiaco e attualmente solo il 5% viene salvato. La presenza di un defibrillatore vicino il luogo dell’accaduto fa salire la percentuale di sopravvivenza al 75%. Con questo progetto il Club di Assisi si impegna a fornire ogni anno alla comunità locale, un defibrillatore semi-automatico esterno (DAE) da posizionare nei luoghi a più alta concentrazione turistica, in accordo con l’amministrazione locale. Sarà pertanto possibile, non solo fornire un macchinario “salva vita” alla portata di tutti, ma anche dare un contributo alla cultura e alla informazione sull'utilizzo del defibrillatore tramite una giornata di formazione gestita dall'azienda produttrice dello strumento. Il nostro obiettivo: ridurre i tempi d’intervento in caso di arresto cardiaco, aumentando il numero di defibrillatori di pubblico accesso e migliorare quindi le percentuali di sopravvivenza.

Visita la pagina del progetto



7 giugno 2017 - Seconda giornata di prevenzione e sensisibilizzazione sulle malattie andrologiche e a trasmissione sessuale al Liceo Scientifico Convitto Nazionale ad Assisi.


22 Maggio 2017 Giovani e Prevenzione Andrologica. Attività di servizio al Liceo Classico Properzio di Assisi. Un ringraziamento agli amici Giovanni Pastorelli e Giulio Franceschini per aver tenuto una lezione sulle malattie dell'apparato riproduttivo maschile e per aver visitato i ragazzi. Il 7 giugno saremo al Liceo Scientifico Convitto Nazionale.



PER SCOPRIRE TUTTI I SERVICE

DEL ROTARY CLUB ASSISI 

clicca qui